cos’è l’Angolo del Muro

Benvenuti sull’Angolo del Muro del Farris.
Cos’è l’Angolo del Muro?
È il mio angolino personale, la mia raccolta indifferenziata di lanugini e spazzature, è dove vetro organico e carta si mischiano insieme per non farsi riciclare mai più.
È l’antro dove confluiscono tutti i miei pensieri sconclusionati, i miei scritti, i miei racconti e le mie riflessioni.
Ha cadenza “quando-minchia-mi-pare”
Non ha alcun intento politico filosofico religioso, quindi ognuno dei suoi lettori (se mai ce ne saranno..) è liberissimo di costruirsi proprie morali, filosofie, credi religiosi, pensieri politici o maialini scotennati sugli scritti che leggerà, come è liberissimo di fottersene allegramente, tristemente, noncurantemente, leggere e farsi due risate, pensare, bestemmiare, e fare quello che gli pare.

Tutto ciò che leggerete è totalmente privo di nessi logici e fili conduttori, tranne quelli che legano in maniera piuttosto complessa le mie idee e i miei pensieri (dunque totalmente sconclusionati).
Questo blog non ha alcun interesse verso lo status quo, non ha rispetto per regole o regolamenti.

“è espressione,
non ha interesse per le dottrine, qualunque esse siano,
ha l’obbligo di essere onesto solo con sé stesso,
considera tutti i temi, gli argomenti e i personaggi nello stesso modo.

A nulla è dovuto rispetto di per sé.”

È quindi solo e soltanto un mero esercizio creativo, un tentativo di mettere per iscritto parole idee e pensieri, mail geniali altrimenti a rischio di oblio nel nulla dell’etere, e possibili intuizioni per future sceneggiature.

È scimmie blu, è Harzack, è Heavy Metal, è un Umanoide Associato, è un Saltatempo, è un ubriacone, è tanto o poco, è poppa, è la supercazzola, è un flâneur, è Borges, è la Schiuma dei Giorni, è una suonata jazz fatta con un tromba elettronica, è un videogame ad 8 bit, è la Northern Lights from Amsterdam, è tutto e niente.

Cercare su questo blog qualsiasi contenuto utile o interessante è assolutamente impossibile.
Questo blog è vuoto, scarno, kitsch, falsamente emotivo, pacchiano e trash.
Questo blog è diventato, ma è sempre stato, un’ombra.

Quindi mi dispiace, ma stai cercando qualcosa che non è qui.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...